Progetto Personalizzato

La nostra esperienza si basa sulla produzione di progetti su misura o personalizzati, dal singolo impianto di incenerimento base, fino agli impianti di grandi dimensioni progettati chiavi in ​​mano. La nostra capacità di progettare e ingegnerizzare gli impianti per soddisfare gli standard più rigorosi ed i requisiti del nostro cliente ha portato alla realizzazione di numerosi impianti e installazioni in luoghi remoti e spesso difficili, con estremi che vanno dai ghiacci del Polo Sud ai climi più caldi, quali il Sud del Pacifico.

La nostra vasta rete di clienti comprende ospedali e cliniche, macelli, laboratori, istituti veterinari, istituti di ricerca, aziende farmaceutiche, forni crematori per animali domestici, aziende agricole, dipartimenti governativi, organizzazioni di sicurezza e di difesa, società di esplorazione petrolifera, NATO / ONU, aeroporti, porti e cantieri di lavoro. Infatti la gamma di inceneritori, forni crematori e sistemi di combustione Surefire, sono utilizzati ovunque vi sia necessità distruzione / trattamento di rifiuti solidi e liquidi.

Lo sviluppo di una soluzione su misura

Affrontare una sfida speciale , nel ambito del incenerimento, inizia con un'analisi approfondita delle  vostre esigenze, dal tipo e volume dei rifiuti, dal  modo in cui vengono trasportati all'inceneritore. La nostra soluzione personalizzata su misura molto probabilmente comporterà la configurazione di tutte queste opzioni:

  • Sistemi di caricamento e alimentazione

    Il caricamento dei rifiuti nella camera di combustione primaria può essere eseguito manualmente o automaticamente, a seconda della capacità dell’impianto e dalla natura dei rifiuti. Carichi superiori alla portata sono generalmente considerati non sicuri e inefficienti per il funzionamento e per  l'ambiente. Sacchi di rifiuti in che pesano fino ad un massimo di 200 kg possono essere caricati manualmente nell'inceneritore. Qualunque cosa al di sopra dei 200 kg dovrebbe essere caricata automaticamente. La Matthews produce una gamma completa di sistemi di caricamento manuali e automatici, tra cui  ribaltatori di bidoni , sollevatori, movimentatori per container, caricatori a pistone, presse, trasportatori e sistemi di alimentazione di fanghi .

  • Camera di combustione secondaria

    Qui vengono trattate le scorie in fase gassosa. I fumi di combustione che si sprigionano nella camera primaria vengono trasferiti nella camera secondaria attraverso un condotto refrattariato Aria di combustione supplementare viene inserita all'ingresso della camera secondaria e il calore supplementare è fornito da un bruciatore. Getti d'aria provocano una turbolenza che mescola i prodotti di combustione con il calore e la combustione dell'aria. Questo processo riduce al minimo i prodotti di combustione parziali (monossido di carbonio) e prodotti di combustione contaminanti (composti organici volatili e ossidi di azoto) .

  • Sistemi di recupero dell'energia

    I fumi che escono dalla camera secondaria di combustione possono essere canalizzati direttamente in una caldaia per recupero del calore che trasforma l'energia dei fumi in energia utile, come acqua calda o vapore.

    Queste caldaie sono costruite con gli standard costruttivi più recenti e sono isolate termicamente e rivestite in alluminio. Le funzioni di controllo e di sicurezza includono indicatori di livello, interruttori di livello, valvole di sicurezza, valvole di intercettazione, valvole di scarico e pompe.

  • Abbattimento dei Fumi

    Per la conformità con la Direttiva UE 76/2000 sull'incenerimento dei rifiuti, i fumi di scarico possono essere indirizzate attraverso un impianto di abbattimento a secco dei fumi.

    Questo comprende un filtro ceramico o a maniche ed un sistema di stoccaggio / dosaggio per il bicarbonato di sodio ed i carboni attivi.

    Nei fumi che escono dall' impianto di recupero energetico vengono iniettati calce o bicarbonato di sodio e carboni attivi, che vengono conservati in contenitori o silos che si trovano adiacenti al sistema di depurazione dei fumi.

    La calce e il bicarbonato di sodio reagiscono per neutralizzare i componenti acidi presenti nei fumi, compresi il biossido di zolfo e acido cloridrico, mentre i carboni attivi assorbono metalli pesanti ed eventuali diossine.

  • Sistemi di supervisione e controllo

    Tutti gli inceneritori e gli impianti cremazione, compresi i sistemi di recupero dell’energia e i sistemi di abbattimento dei gas, sono controllati da un supervisore di interfaccia uomo-macchina. Questo innovativo sistema controlla continuamente le prestazioni dell'impianto e regola e corregge automaticamente ogni parametro che sia fuori dall’intervallo di tolleranza. Utilizzato insieme al pacchetto di monitoraggio delle emissioni, il sistema di supervisione e controllo registra, crea resoconti e archivia i dati delle emissioni (tra cui NOx, SO2, HCl, Particolato, CO, O2, H20, TOC) che vengono rilasciate nell’ atmosfera.

  • Inceneritori continerizzati e mobili

    Progettiamo e realizziamo una vasta gamma di inceneritori containerizzati e mobili per l'uso in siti remoti e / o temporanei. Possono essere dei sistemi di incenerimento portatili autonomi, semplici supporti su piattaforma, o completamente chiusi.